• Home
  • News
  • Come organizzare una cabina armadio: le regole da non dimenticare

Come organizzare una cabina armadio: le regole da non dimenticare

Come organizzare una cabina armadio in modo rapido, pratico e intelligente? Fermo restando che le cabine armadio non soltanto si distinguono per stile, ma anche per dimensioni, il loro obiettivo rimane sempre il medesimo: organizzare al meglio lo stoccaggio di abiti e accessori.

In questo senso, dunque, esistono senza dubbio alcune regole essenziali da cui è impossibile prescindere e che permettono di organizzare la cabina armadio in maniera funzionale e smart.

Vediamole insieme!

Il primo consiglio è quello di suddividere con attenzione gli abiti da posizionare all’interno della cabina armadio in modo che siano immediatamente e facilmente individuabili. Potrete scegliere di organizzare vestiti e cappotti nel modo che ritenete più consono e pratico per voi. Un esempio può essere rappresentato dal colore, un altro dal tessuto. In ogni caso, vi suggeriamo di mettere da parte i capi fuori stagione e di sistemarli nelle apposite custodie o, in alternativa, in comode scatole.

Ricordate inoltre che, per organizzare una cabina armadio al meglio, sarebbe sempre preferibile appendere le camicie e le gonne. In questo modo, gli abiti resteranno perfettamente stirati e non dovrete risolvere fastidiose sgualciture all’ultimo momento. Anche in questo caso, vi consigliamo di suddividere i capi per tipologia, stile e colore e di utilizzare, se disponibili, le apposite rastrelliere per appendere i pantaloni.

Per quanto riguarda le scarpe, va prima di tutto precisato che è sempre consigliabile organizzare la cabina armadio tenendo da parte uno spazio destinato esclusivamente alle calzature. Ogni paio di scarpe dovrà essere sistemato all’interno della sua scatola. Se avete molte calzature e volete evitare di perdere tempo a cercarle, un buon trucco è quello di applicare una foto su ogni scatola, in modo che possiate identificarla senza nemmeno aprirla.

Nelle regole per la perfetta organizzazione della cabina armadio alcuni includono anche il disegno su carta della disposizione dei vari moduli (e dunque della tipologia di indumenti) già in fase di progettazione del manufatto. In questo modo, fermi restando gli ovvi limiti dati in alcuni casi dalle dimensioni, sarà possibile definire a priori quanti e quali indumenti potranno essere collocati all’interno della cabina.

Se è piuttosto comune che la cabina armadio contenga rastrelliere e spazi destinati alle calzature, vi suggeriamo comunque di includere qualche altro accessorio che scoprirete presto essere particolarmente importante:

  • Uno specchio a figura intera: si rivelerà molto utile per provare determinati capi senza allontanarvi dalla cabina armadio e, al contempo, garantirà un effetto visivo di più ampio respiro. Potrete collocarlo su un’anta, oppure in uno spazio “camerino” appositamente progettato.
  • L’impianto di illuminazione: questo particolare è essenziale per sfruttare al meglio tutte le potenzialità della cabina armadio. Scegliete un lighting design accurato e caldo, che non lasci zone d’ombra che vi renda più facile sia individuare i capi di vestiario che state cercando che indossarli direttamente in cabina.

Quali sono, secondo voi, le altre regole che permettono di organizzare la cabina armadio in modo perfetto?

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi