• it
  • en
  • ru
  • es

Carlo Bartoli

Nasce a Milano. Si laurea in architettura al Politecnico e, sempre a Milano, nel 1959, apre il proprio studio, occupandosi da subito di diverse tematiche: architettura, design di interni e industrial design. Carlo Bartoli negli anni ha progettato innumerevoli prodotti per l’arredo e il contract, collaborando con prestigiose aziende italiane e straniere: Arclinea, Arflex, Colombo Design, Confalonieri, Delight, Deltacalor, Ernestomeda, Fiam Italia, International Office Concept, Kartell, Kristalia, Kron, Laurameroni Design Collection, Lualdi Porte, Matteograssi, Move, Origin, Rossi di Albizzate, Sagsa, Segis, Steelcase, Tisettanta, Tonelli, Varenna-Poliform, Ycami, occupandosi anche della direzione artistica di Colombo Design e Segis.

Nel 1974 ha progettato per Kartell la sedia 4875, la prima al mondo interamente realizzata in polipropilene. È stato professore di design all’ISIA di Firenze e di Roma e presso la Facoltà del Design al Politecnico di Milano.

I suoi interessi per il recupero architettonico e ambientale lo hanno portato a sviluppare progetti di urbanistica e di risanamento di centri urbani in Lombardia. Ha realizzato diversi progetti di interior design in Giappone: il Takamuroike Golf Club, il complesso B&G Marine Piazza Hotel a Okinawa e gli uffici B&G a Tokyo. In Italia ha realizzato lavori di architettura e di interni per residenze private, banche, spazi ricreativi, ristoranti, uffici, complessi alberghieri, showroom e allestimenti. È stato invitato a esibire le sue opere in diverse mostre in Italia e all’estero: alla Triennale di Milano, al Victoria and Albert Museum di Londra, allo Stadt Museum di Colonia e anche a New York, Praga, Hong Kong, Atene e Buenos Aires. La poltrona Gaia (Arflex) fa parte della collezione permanente del MoMA di New York e della collezione permanente del design italiano della Triennale di Milano.

La sedia 4875 (Kartell) fa parte della collezione permanente del Museo Nazionale d’Arte presso il Centre Pompidou di Parigi. Il divano Tube ha ricevuto l’IF Product Design Award for Good Industrial Design di Hannover. Nel 2000 le Poste Italiane hanno emesso sei francobolli sui maestri del design Italiano: tra i prodotti raffigurati la sedia Breeze di Carlo Bartoli, premiata con l’I.D. Design Distinction Award, l’Apex Product Design Award, il Red Dot del Design Zentrum Nordrhein Westfalen e l’IF Award for Good Industrial Design. La sedia R606 UNO progettata in collaborazione con Fauciglietti Engineering ha ricevuto il XXI Compasso d’Oro ADI. Nel 2010 i tavoli allungabili SOL progettati per Bonaldo hanno ricevuto il Good Design Award.

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

  • it
  • en
  • ru
  • es